ATTENZIONE al nuovo scherzo che spopola sui social: può essere pericolosissimo

40


Sembra una bravata, viene divulgata come una sfida ma è in realtà uno scherzo pericoloso oltre che di cattivo gusto, che rasenta l’atto di bullismo. E’ l’ultima follia del web. Il nome non lascia dubbi: «Rompecraneos», si dice in Sudamerica dove l’idea è nata ed è stata diffusa attraverso TikTok , «Skullbreaker Challenge» è la sua traduzione internazionale in inglese. In italiano è «spacca-testa». Solo dopo alcune settimane di polemiche, giovedì 20 febbraio la piattaforma social si è decisa a oscurare i video incriminati riconoscendone la pericolosità. 

La sfida in rete

In cosa consiste lo «spacca-testa»? Nel convincere una persona (la vittima) a saltare insieme e in mezzo a due «amici». Nel momento in cui si stacca da terra, chi sta ai lati fa un vero e proprio sgambetto aereo. La vittima perde l’equilibrio e cade di schiena o peggio ancora picchia la parte posteriore della testa, in una caduta per niente divertente e dagli esiti anche gravissimi. Il tutto viene registrato con i cellulari e diffuso. Non è chiaro quale sia la reale diffusione dello Skullbreaker nella rete e tra i ragazzi ma si preannuncia come un fenomeno da bloccare al più presto. Certo negli Stati Uniti ci sono già casi – riportati dai principali network – di ragazzini con braccia rotte o altri danni. In Florida i genitori di una delle «vittime» hanno anche già denunciato la scuola per mancata sorveglianza sui ragazzi.

Il video della Croce Rossa su cosa ti potrebbe succedere in caso di Skullbreaker Challenge