Armando D’Alterio è stato nominato procuratore generale presso la Corte di Appello di Potenza. Lo ha deciso all’unanimità il plenum del Csm.
Il magistrato napoletano dal 2009 era a capo della procura di Campobasso e, in precedenza, vicecapo del Dap, il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.
Presso la Direzione distrettuale antimafia di Napoli ha trattato numerosi procedimenti nei confronti di organizzazioni criminali (fra cui i clan Gionta, Nuvoletta e D’Alessandro) anche in collaborazione con lo FBI ed il BundeskriminalAmt. Si è occupato, tra l’altro, dell’inchiesta sull’omicidio del giornalista Giancarlo Siani conclusa con condanne definitive di esecutori e mandanti.

Fonte Ansa