"Abbattiamo il Dream gap", firmato protocollo d’intesa tra Comune di Potenza e Arlab

158

POTENZA – E’ stato siglato nel Palazzo di Città il protocollo d’intesa tra l’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Potenza e l’Agenzia regionale Lavoro Basilicata (Arlab), finalizzato alla collaborazione e alla realizzazione di iniziative condivise da Amministrazione comunale e Agenzia regionale. L’assessore alle Pari opportunità Marika Padula e il direttore dell’agenzia Antonio Fiore hanno anticipato i contenuti del progetto che coinvolgerà studentesse delle scuole secondarie di primo e secondo grado del capoluogo, denominato ‘Dream Gap’.

“Un progetto lanciato a livello globale, e che ho fortemente voluto – ha spiegato l’assessore alle Pari opportunità – attraverso il quale perseguire l’obiettivo di accrescere la consapevolezza e l’attenzione sui fattori che, a oggi, impediscono alle studentesse, già quando sono ancora piccole, di esprimere tutte le loro potenzialità. Negli ultimi anni diverse ricerche hanno dimostrato che a partire dai 5 anni le bambine sono meno propense rispetto ai maschi a considerarsi brillanti e di successo, basando questo assunto sul pregiudizio, secondo il quale, determinati ruoli possano essere ricoperti solo da uomini. Le bambine infatti, difficilmente sognano un loro futuro da scienziati, astronauti, dirigenti, ingegneri. Traendo ispirazione dal video (che è stato mostrato alla stampa) e da questo progetto, che si avvale del supporto della azienda che produce giochi per bambini ‘Mattel’, ho pensato di aprire un tavolo di lavoro a livello locale per coinvolgere tutte le minori che frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado di Potenza, affinché possano, attraverso attività disciplinari, essere informate e sensibilizzate alla conoscenza e all’opportunità di scegliere discipline scientifiche per il loro domani, disciplini erroneamente considerate solo maschili. Auspico così che le nostre giovani e giovanissime concittadine cessino di ritenere loro preclusi determinati ruoli. Per rendere concreto un progetto così importante, ho ritenuto di coinvolgere l’Arlab, il cui direttore Fiore ha manifestato da subito l’entusiasmo necessario per far decollare questo iniziativa che reputo straordinaria, mettendo a disposizione uno staff di professionisti e tecnici, con il quale potremo realizzare questa e altre iniziative”.

“A settembre – ha concluso Padula – cominceremo con l’individuazione delle scuole nelle quali far partire il progetto e con la strutturazione di tempistiche e modalità, facendo sì che il tutto si svolga da ottobre a dicembre di quest’anno, con l’astronauta Samantha Cristoforetti che potrebbe essere presente all’evento conclusivo”.

Le interviste all’assessore Marika Padula e Antonio Fiore