Nell’ambito di un itinerario promosso dal gruppo Ic Bellagio del Lago di Como, partito dal sito pugliese di Torre Egnatia e in viaggio in giornata verso Palazzo Margherita a Bernalda, ha fatto tappa a Matera una delegazione di tour operator statunitensi ed australiani.
Ai delegati, il sindaco ha descritto il cammino che ha fatto della città dei Sassi il luogo di riscatto e di testimonianza della storia dell’Uomo.
De Ruggieri e Mathiew Upchurch
“Vi porto il saluto delle donne e degli uomini di questa città – ha esordito – Voi siete in una delle città vive, più antiche del mondo. Qui l’uomo è presente da 8000 anni ininterrottamente.
Qui si può raccontare – ha aggiunto – la storia dell’uomo dal selce al silicio. Ci sono grotte paleolitiche che hanno buchi neri e un Centro di alta tecnologia che osserva l’universo e i buchi neri dello spazio. Quello che visitate oggi è un luogo che racconta la storia dell’Umanità. Su questa base storica è stato costruito il futuro della città.
turisti a matera 2jpg
Matera è stata riconosciuta nel 1993 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco e nel 2014 è diventata Capitale europea della Cultura per il 2019. La cultura, dunque, – ha detto De Ruggieri – è l’elemento di crescita della nostra comunità perché contribuisce all’educazione delle comunità. Stiamo lavorando perché questo spazio geografico che si è fatto storia possa diventare una creative valley. Per queste ragioni potrete diventare speciali ambasciatori della forza e della qualità della nostra città”.
Nel corso dell’incontro, il sindaco si è confrontato anche con il rappresentante dei tour operator statunitensi, Mathiew Upchurch ,che lo ha ringraziato per la straordinaria ospitalità offerta ai componenti del gruppo.