Sopralluogo di tecnici della Protezione Civile nazionale sulla zona di Maratea interessata da movimento franoso

290

Martedì 10 gennaio 2023 – Nella mattinata di ieri sopralluogo dei tecnici del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, a Castrocucco di Maratea, sulla zona della frana verificatasi lo scorso 30 novembre che ha causato la chiusura della strada statale 18.
E’ stata fatta una prima ispezione nonostante il cattivo tempo per acquisire dati a supporto della richiesta di stato di emergenza fatta al Governo dal Comune.

Appena le condizioni del tempo lo consentiranno, le verifiche proseguiranno con l’intervento di speleologi e rocciatori.
Questo allo scopo di avere un quadro più chiaro delle condizioni idrogeologiche della zona in previsione del tavolo tecnico che si terrà il 10 febbraio prossimo.
In quella sede si potrà fare una prima ipotesi dell’intervento che s’intende fare per consentire di riaprire al traffico il tratto della statale Tirreno Inferiore interessata dal movimento franoso.

Che questo possa avvenire nel più breve tempo possibile è auspiacato dagli operatori turistici della zona che hanno già subito conseguenze negative durante le festività natalizie proprio per l’interruzione dell’importante arteria.