Organizzato territorialmente in 4 macroaree e 78 microzone, ciascuna attestata alla responsabilità funzionale di un capocantoniere o agente stradale, il piano neve prevede l’impiego di 23 spartineve, 3 turbine e 3 terne della Provincia. In aggiunta ai mezzi dell’Ente, l’attuazione del Piano neve sarà garantita dall’affidamento del servizio a 58 ditte esterne e a 2 associazioni di protezione civile dislocate sul territorio.
“Il servizio neve sugli oltre 2600 km di strade provinciali – afferma Valluzzi – continua ad essere programmato nonostante la precarietà istituzionale delle Province e una riduzione dell’appostazione finanziaria disponibile di un ulteriore 30% rispetto al 2013/2014, a conferma di una progressiva difficoltà nel garantire servizi e prestazioni essenziali per le comunità”.

Nicola Valluzzi
Nicola Valluzzi

 
Fonte: Luigi Scaglione – Ufficio Stampa e Comunicazione
http://www.provincia.potenza.it/provincia/detail.jsp?otype=1101&id=139403&sec=1031