Potenza | Riqualificazione ambientale di un’area del quartiere Bucaletto

In occasione della Giornata nazionale degli alberi 2022

121

Mercoledì 23 novembre 2022 – “In occasione della Giornata nazionale degli alberi 2022, abbiamo ritenuto di realizzare, grazie all’impegno degli uffici comunali, dell’Acta e del Consorzio di Bonifica, con gli operatori che hanno svolto un lavoro egregio, la riqualificazione ambientale di un’area di Bucaletto, quartiere per troppo tempo dimenticato, anche per quanto riguarda il verde”.

Lo afferma l’assessore all’Ambiente ed energia Maddalena Fazzari all’indomani del progetto nazionale di educazione ambientale ‘Un albero per il futuro’, proposta dal ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, in collaborazione con il Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri, l’Unicef e EarthdayItalia, alla quale ha preso parte insieme al Prefetto di Potenza Michele Campanaro e alle autorità militari.

“La mia riconoscenza all’Arma dei Carabinieri per l’ottima iniziativa, agli alunni, al dirigente e al corpo docente della scuola Gianni Rodari di Bucaletto, per la sensibilità dimostrata aderendo alla manifestazione, per l’impegno con il quale è stato approntato l’appuntamento, per l’interesse e la preparazione dimostrata dai partecipanti alla giornata.

L’inclemenza del tempo – prosegue l’assessore Fazzari – non ci ha impedito di approfondire temi ambientali, partecipando al convegno ‘Alberi: linfa della città’, attraverso il quale nei locali della scuola potentina, in collegamento con l’aula magna dell’Università di Reggio Calabria, si è data voce alle sensibilità dei più piccoli, ascoltato il parere di esperti, favorendo l’apprendimento, la conoscenza dei diversi ambiti proposti, la consapevolezza di come il rispetto per la natura che ci circonda e che rende vive le nostre città, sia via privilegiata per migliorare la qualità delle nostre vite.

Manterremo alta l’attenzione a Bucaletto e sull’intero territorio comunale – conclude la Fazzari – affinché la salvaguardia ecologica e la ecosostenibilità delle scelte amministrative che andremo ad assumere, siano sempre le linee guida entro le quali agire e programmare un futuro realmente a misura d’uomo e, quindi, a misura di natura”. Non essendo stato possibile mettere a dimora un albero così come previsto inizialmente, a causa delle avverse condizioni meteo, l’operazione avrà luogo nei prossimi giorni e saranno invitati a partecipare anche i residenti di Bucaletto.