b

Lundi 20 dicembre 2021 – Sin dalle prime ore di questa mattina, a conclusione delle numerose riunioni preparatorie intercorse negli ultimi mesi sulla complessa operazione, è stato eseguito con successo ed in totale sicurezza lo sgombero dei locali del cosiddetto “Quartiere degli Artieri” nel Rione Sasso Barisano, dove dall’autunno 2019 si sono verificati fenomeni accertati e diffusi di abusivismo, vandalizzazione e illegalità.

L’operazione è stata condotta con pieno successo di concerto con la Questura, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia Municipale con venti unità, i Vigili del Fuoco, il Centro Immigrazione, i Servizi Sociali, le Organizzazioni di accoglienza, la Caritas Diocesana, i gestori del servizio di energia elettrica e gas, il 118, gli assistenti sociali e la ASM.

Proprio l’occupazione abusiva e vandalizzazione di questi locali, aveva portato l’Amministrazione Bennardi alla revoca dell’assegnazione provvisoria del Settembre 2020 che sono rientrati nel possesso del Comune e messi in sicurezza.

Tutta l’area è attualmente presidiata dalle Forze dell’Ordine che assicureranno controlli fino alla pubblicazione della nuova procedura di affidamento dei locali liberati che l’attuale Amministrazione ha intenzione di promuovere in tempi quanto più possibile brevi.

“Un ringraziamento a tutte le forze dell’ordine coordinate ottimamente e intervenute oggi, – hanno commentato il Sindaco Bennardi e assessore D’Oppido – , come a tutte le parti civili e sociali coinvolte affinché venisse gestita al meglio questa situazione.
I Sassi sono monumento dell’umanità riconosciuto come patrimonio UNESCO, a loro dobbiamo offrire i nostri massimi sforzi per la tutela e rispetto.
Sono altresì soddisfatto anche per le soluzioni sociali individuate, un ringraziamento particolare per questo alla Caritas.”