Matera | Il depuratore di contrada Pantano è perfettamente funzionante

348

Mercoledì 17 giugno 2020 – L’acqua che fuoriesce dall’impianto di trattamento reflui di località Pantano, a Matera, è perfettamente depurata e rispetta i limiti allo scarico imposti dalla normativa vigente.

La conferma dalle verifiche effettuate da Acquedotto Lucano, appena avuta notizia di schiume visibili nel torrente Gravina, verifiche che ha escluso qualsiasi malfuzionamento o sversamento di prodotti non correttamente depurati.
La presenza di dette schiume nel torrente, pertanto, sarebbe da attribuirsi ad altre cause e provenienze, che sicuramente non attraversano l’impianto.

I lavori relativi al processo biologico della depurazione dell’impianto di località Pantano sono terminati lo scorso mese di gennaio, mentre è in via di ultimazione la sola sistemazione esterna dell’area.

Si tratta di un progetto dell’importo complessivo di 4.835.000 euro, proposto dalla Regione Basilicata e finanziato dal Ministero dell’Ambiente nell’ambito del Piano Sud, il cui soggetto attuatore è Acquedotto Lucano Spa per conto del Commissario Unico per la Depurazione.
Grazie a questo progetto, l’impianto di trattamento reflui a servizio di una parte consistente dell’abitato di Matera e le cui fognature raggiungono contrada Pantano, ha subito una serie di adeguamenti funzionali del ciclo di depurazione ed è pienamente rispondente agli standard normativi.

Foto di copertina: Sassilive.it