E’ stato firmato un accordo tra il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – Corpo Forestale dello Stato – Ufficio territoriale per la biodiversità di Potenza e il Comune di Filiano, per la tutela, la conservazione, la valorizzazione e la promozione degli aspetti ambientali, naturalistici ed archeologici e per le attività di educazione e divulgazione nella Riserva Naturale Antropologica “I Pisconi”.
Con un simbolico scambio di chiavi tra il Sindaco, Francesco Santoro, e il Commissario Capo, Giovanni Adinolfi, è stato sancito un accordo che consentirà al Corpo Forestale dello Stato di utilizzare la struttura del Centro Visite Multimediale (sita in c.da Carpini di Filiano) per le loro attività gestionali e istituzionali, mentre il Comune potrà regolare l’accesso all’area delle pitture rupestri e svolgere le attività di promozione e valorizzazione del patrimonio ambientale, storico e archeologico dell’area stessa.

Il sindaco di Filiano, Franceco Santoro, e il Commissario Capo del CFS, Giovanni Adinolfi, durante la firma dell'accordo
Il sindaco di Filiano, Franceco Santoro, e il Commissario Capo del CFS, Giovanni Adinolfi, durante la firma dell’accordo.

L’Amministrazione Comunale, in questo modo, intende rendere il sito archeologico più accessibile e fruibile, così da trasformarlo in un importante attrattore turistico e avviare un percorso di sviluppo concreto del proprio territorio. Questo accordo altro non è che il proseguimento di una serie di provvedimenti già adottati proprio per garantire la salvaguardia e la promozione del territorio.
Sempre in tema di  tutela del paesaggio, il consiglio comunale di Filiano ha espresso all’unanimità parere negativo in merito al progetto della società “Rinnovabili Melfi s.r.l.” per la realizzazione di un impianto di produzione di energia elettrica da fonte eolico in agro di Filiano, più precisamente in località Serra Daini e Monte Caruso. Dopo un attento studio del progetto in questione, il Consiglio ha espresso parere negativo, ritenendo che non ci fosse il giusto compromesso tra costi e benefici, riservandosi tuttavia di valutare eventuali altri progetti che potrebbero essere presentati in futuro.

Filiano: pitture rupestri
Filiano: pitture rupestri

Per quanto riguarda la valorizzazione del territorio, lo scorso 30 marzo, il Sindaco di Filiano, Francesco Santoro ha fatto richiesta presso la III Commissione della Regione Basilicata (Attività Produttive, Territorio) di includere parte del proprio territorio comunale all’interno del costituendo “Parco Naturale Regionale del Vulture”. «Riteniamo quella del Parco una grande possibilità per lo sviluppo del nostro territorio, che per il suo futuro punta tutto sulla tutela e sulla valorizzazione del paesaggio. Abbiamo al nostro interno due riserve statali – “Agromonte Spacciaboschi” e “I Pisconi” – che sono collegate tra loro e che ben si unirebbero ai Comuni inclusi nel Parco» ha affermato il Sindaco nel corso dell’audizione in Regione.

[powr-image-slider id=562d5cbc_1463463160303]