Ferrandina-Matera. Sottosegretario Margiotta: "Nessun ulteriore ritardo"

48

Si è svolto a Matera, organizzato dall’Onorevole Maria Antezza, un incontro tra il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Salvatore Margiotta e i componenti dell’Associazione Matera Ferrovia Nazionale, costituitasi a Matera nel 2016.
Tema dell’incontro è stato anzitutto lo stato di attuazione dell’intervento di RFI Ferrandina – Matera, finanziata nel 2016 dal Governo Renzi grazie a un’azione emendativa proprio della deputata Antezza e altri colleghi, con l’obiettivo di velocizzare il più possibile l’iter di un’opera finanziata quasi integralmente che secondo le previsioni dovrebbe concludersi entro il 2023 “e che non può essere soggetta ad ulteriori ritardi”, ha commentato Margiotta.

In questo senso, nel corso dell’incontro, è stata richiesta anche la possibilità di nominare un Commissario per velocizzare ogni procedura realizzativa
Sul punto, il Sottosegretario Salvatore Margiotta si è impegnato a monitorare costantemente le diverse fasi della costruzione dell’importante opera ferroviaria, di concerto con gli uffici del Mit e soprattutto con RFI. Margiotta ha annunciato anzi che nei prossimi giorni incontrerà l’Ingegner Gentile, Ad di RFI.

L’Associazione ha però sottoposto al Sottosegretario l’idea di una nuova grande sfida e cioè di proseguire l’intervento in atto fino a Gioia del Colle, fornendo al Sottosegretario un documento puntuale sui benefici di tale collegamento non solo per Matera e la Basilicata, ma per l’intero Mezzogiorno e la sua economia.
Su questo secondo aspetto il Sottosegretario si è riservato di procedere con ogni approfondimento, sia sul piano tecnico finanziario sia su quello delle procedure, annunciando che già nel prossimo incontro con l’AD Gentile ed i vertici di RFI, valuterà la possibilità di inserimento di tale intervento nel nuovo Contratto di Programma tra Ministero e RFI.

Sottosegretario Salvarore Margiotta

“Sono molto soddisfatto di questo incontro”, ha dichiarato il Senatore Margiotta. “L’Associazione Matera Ferrovia Nazionale raccoglie personalità eminenti della cultura, delle Professioni e della politica materana e sempre, quando movimenti di persone sono in grado di proporre soluzioni concrete ai problemi di un territorio, la politica ha il dovere di valutare tali proposte con la massima attenzione.
Proprio perché dall’incontro virtuoso tra cittadini e Istituzioni si possono realizzare grandi obiettivi, con l’impegno di tutti. L’incontro di oggi- ha continuato il Sottosegretario- è uno degli esempi positivi di possibile collaborazione tra mondi diversi.
D’altra parte non c’è dubbio che l’azione dell’Associazione, già nel 2016, fu fondamentale per raggiungere il primo importantissimo obiettivo, il finanziamento della Ferrandina-Matera”.