Cinque storie di Topolino nei parchi della Basilicata

568

Martedì 1 novembre 2022 – Il territorio della Basilicata con i suoi cinque parchi sarà il contesto in cui si svolgeranno cinque storie di Topolino, il famosissimo personaggio nato dalla penna di Walt Disney.

Il progetto è stato presentato nel corso di un incontro organizzato nell’ambito del programma di Lucca Comics and Games, dal direttore generale di Apt Basilicata, Antonio Nicoletti, da Giuseppe Palumbo, responsabile dell’area Comics del programma Basilicata Comics and Games di Apt, da Francesca Pavone, editor Panini / Disney, e da Gianpaolo Soldati, disegnatore della prima storia che uscirà in tutte le edicole italiane il 9 novembre dal titolo “Topolino e il segreto dei Sassi” con una copertina che richiama direttamente gli antichi rioni di tufo.

All’incontro hanno partecipato l’assessore all’Ambiente della Regione Basilicata, Cosimo Latronico, e l’assessore al turismo del Comune di Lucca, Remo Santini.

“Per il secondo anno consecutivo siamo a Lucca – ha detto Nicoletti – perché fumetti e giochi sono un potente strumento non solo di intrattenimento, ma anche di comunicazione e, in alcuni casi, di promozione e diffusione culturale.
Ecco perché grazie al supporto di due esperti, Giuseppe Palumbo per il settore dei fumetti, e Silvio Giordano per quello del Gaming e dell’arte digitale, stiamo costruendo progetti che mettono insieme promozione territoriale, cultura e divertimento.
Abbiamo iniziato la scorsa estate con la mappa di Minecraft “Metapontum”, grazie alla collaborazione con MakerCamp, e quest’anno presenteremo i progetti tutti lucani di Pino’s Way e X-Parks, dedicati ai nostri parchi e realizzati grazie al progetto Ambiente Basilicata della Regione.

Ma la notizia che più ci inorgoglisce in questa edizione è che la Basilicata avrà come ospiti d’eccezione Topolino e la banda Disney, in cinque storie che usciranno sul settimanale a fumetti più diffuso d’Italia. Quasi 1 milione e trecentomila lettori a settimana, un pubblico di tutte le età e soprattutto un’icona della cultura internazionale”.

Sul solco di queste attività si inserisce l’iniziativa che vede insieme Apt Basilicata e Panini Disney, con la uscita di cinque storie in altrettanti numeri del settimanale Topolino, dedicate ciascuna a un parco della regione.

“Gli ultimi dati sulla vendita dei fumetti – ha detto Palumbo – sono assai incoraggianti. Basti pensare, così come comunicato qui a Lucca dall’Aie, che nel 2021 il mercato del fumetto è cresciuto del 95 per cento e il valore delle vendite per l’anno scorso ammonta a circa 155 milioni di euro. Da questi numeri si comprende quanto sia importante comunicare anche attraverso questi strumenti. L’idea è quella di intercettare un pubblico che è molto attento ai contenuti considerato che spesso si tratta di collezionisti e di viaggiatori attenti”.

In merito al progetto di Topolino è intervenuta Francesca Pavone, editor di Panini/Disney: “Topolino raggiunge lettori di tutte le età, dai più giovani ai collezionisti. Il nostro obiettivo è anche quello di valorizzare il territorio italiano. Lo abbiamo fatto ad esempio con alcune storie legate a Dante per Ravenna e Forlì, oppure con storie dedicate a Leonardo da Vinci con ambientazioni fra Roma, Firenze ed altre città. Grazie agli spunti che ci avete offerto abbiamo pensato di ambientare cinque storie in Basilicata trasformate dal nostro sceneggiatore, Francesco Artibani, che è rimasto molto attratto dalla passione dei vostri racconti. In questa prima storia che uscirà il 9 novembre Topolino andrà a Matera e nel Pollino. Le altre quattro usciranno fra la fine dell’anno e primi mesi del 2023”.

Il disegnatore della prima storia di Topolino, Giampaolo Soldati, ha detto di essere subito stato trascinato dall’entusiasmo di disegnare una storia ambientata in Basilicata. “Se c’è stata una difficoltà – ha detto – è stata quella di trasformare in fumetto un paesaggio così fortemente identitario. Un passaggio fondamentale per chi fa il nostro lavoro è quello di trasformare l’immagine reale nel linguaggio del fumetto, in questo caso di Topolino senza cadere nella trappola di dare una immagine estremamente realistica. Dobbiamo sempre tenere conto di un equilibrio che ci deve essere fra fantasia e realtà perchè è quello che il lettore del mondo Disney va cercando”.

Sul numero in uscita il 2 novembre sarà presente un editoriale dedicato al Parco del Pollino, Mentre il 9 novembre uscirà la prima storia con la copertina di Topolino nei Sassi.

Ha concluso l’incontro l’assessore Latronico: “La Basilicata è la regione dei parchi, con la più alta percentuale di area protetta per abitante. E’ un grande patrimonio che va non solo difeso, ma anche valorizzato e fatto conoscere perché rappresenta una grande opportunità in un tempo dove è crescente la domanda di benessere e di vacanza outdoor dopo la fase pandemica.

Il progetto di Topolino credo sia molto importante perché il linguaggio del fumetto coinvolge lettori di ogni età e si aggiunge alle tante altre iniziative che la Regione Basilicata, attraverso l’Apt sta mettendo in campo. Sono certo che anche attraverso questa iniziativa avremo positivi risultati creando interesse e curiosità”.

Intanto grande interesse sta suscitando a Lucca lo stand della Basilicata dove è possibile visitare i parchi lucani attraverso la realtà aumentata, dove è possibile incontrare i disegnatori Giuseppe Palumbo, Giampaolo Soldati e Raffaele Pentasuglia per ricevere gratuitamente tavole originali disegnate sul momento, dove è possibile scaricare il gioco di Minecraft “Metapontum” attraverso codice QR e dove è possibile ritirare gratuitamente gadget e pubblicazioni sulla Basilicata.

“Voglio ringraziare in particolare gli attrattori del ponte di Castel Saracaceno e del Volo dell’Angelo perché ci hanno concesso speciali agevolazioni che stiamo consegnando al segmento cosiddetto “Level Up” di visitatori”, ha concluso Nicoletti.

La Basilicata, inoltre, sarà presente al panel sul tema “Videogame, armi non convenzionali di divulgazione di massa” in programma oggi, 1 novembre,alle ore 16.30, nella sala incontri R.e.c.

L’incontro metterà a confronto tre grandi realtà: AugustusGame (nato dalla collaborazione di AdMeridiam, Red Raion, CNR, Università di Palermo, ETT); Romei the game (prodotto da 3D Academy – il primo videogioco ambientato in uno dei musei del sistema museale dell’Emilia-Romagna) e APTBasilicata (con i suoi molteplici progetti in ambito gaming tra cui la mappa Minecraft Metapontum). Alla base la volontà di raccontare il videogioco come “strumento di divulgazione di massa” seguendo le varie iniziative proposte sul territorio italiano, affrontando il concetto di turismo multi-digitale e sistemi alternativi di coinvolgimento alla cultura italiana soprattutto (ma non solo) verso un pubblico di fascia giovane.