Il quartiere Bucaletto di Potenza, da oggi, avrà una nuova piazza. È stata inaugurata questa mattina, venerdì 23 giugno, la “Piazza dell’Amicizia”, nella zona antistante la Scuola Primaria “Gianni Rodari”.

Alla presenza del vescovo della Diocesi di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo, S.E. mons. Salvatore Ligorio, di rappresentanti del Comune di Potenza e della Prefettura, nonché di numerosi bambini della scuola “Rodari”, la nuova piazza si aggiunge ai tasselli del grande mosaico di riqualificazione di uno dei quartieri più “sensibili” della città capoluogo.

L’intitolazione segna la formale conclusione di un percorso intrapreso da due classi (la III e la IV della Primaria nell’A.S. 2014/2015) con la Caritas Diocesana, come azione di un progetto Fondo CEI 8xmille, “Where the Streets have no name”, che si è sviluppato come laboratorio ludico-educativo, recante come obiettivo la sollecitazione di bambini e quindi di famiglie, sul senso di identità e di comunità. In seguito a un concorso di idee, per la scelta di un nome da assegnare alla piazza che ospita l’edificio scolastico, in un quartiere in cui manca totalmente la toponomastica, il risultato decretato è stato proprio “Piazza dell’Amicizia”, simbolo dell’esigenza forte di disegnare maggiori e più ampi spazi di socialità.

Di seguito le interviste al vescovo di Potenza, S.E. mons. Salvatore Ligorio, all’assessore comunale all’Edilizia, Rocco Pergola e a Marina Buoncristiano della Caritas Diocesana