Alla luce di quanto accaduto, è necessario che gli enti preposti facciano seri controlli e verifiche. Lo chiede, con una nota, il Movimento Cinque Stelle di Venosa, ricordando che già nel passato sulla qualità delle acque nel territorio venosino erano sorti forti dubbi e sospetti. Tra l’altro, i controlli eseguiti dall’Associazione “Futura” avevano confermato la presenza di elementi inquinanti nella acque.
moria pesci 2
È chiaro – prosegue la nota del Movimento Cinque Stelle – che sono necessari controlli approfonditi non solo sulla “Fiumara”, ma in generale sulle principali falde acquifere del comune di Venosa al fine di scongiurare ogni ulteriore problema.
moria pesci 4