Acquedotto Lucano precisa: le ingiunzioni sono 8.227 non 190.000

230

Giovedì 23 giugno 2022 – In riferimento a quanto erroneamente apparso sui media, si tiene a precisare che le ingiunzioni inviate da Acquedotto lucano sono 8227.
Il numero apparso in questi giorni di 190.000 è dunque frutto di fantasia, rientrando di diritto nella categoria delle “fake news”.

Le ingiunzioni pianificate – si precisa ancora nella nota di Acquedotto Lucano – .sono: 2109 a marzo, 2962 ad aprile  e 3156 a maggio. Di queste, il 40% (circa 3.300) sono già state notificate, mentre il resto è in consegna e/o in compiuta giacenza. Di queste 3.300 circa, si sottolinea che oltre 1500 utenti hanno già pagato e/o rateizzato l’importo ingiunto, mentre le opposizioni al momento sono solo 19.

Di questa situazione se ne parlerà in un incontro con le associazioni dei consumatori.